Gio. Dic 12th, 2019

MARINA DI RAGUSA CALCIO

la squadra di calcio della borgata marinara.

La Storia

A. S. D Marina di Ragusa Calcio

Indice
1.1 Storia
1.2 La guida tecnica
1.3 Sogno e realtà
1.4 Il battesimo
1.5 Passaggio in 1ª categoria
1.6 A caccia della Promozione
1.7 Settore giovanile
1.8 Classifica Attuale
1.9 La Squadra
1.10 Cronistoria

 

 

 

 

 

 

 

Cattura

Storia

Il Marina di Ragusa

L’attuale società A.S.D Marina di Ragusa fu fondata il 21 Ottobre 2003 grazie ad Antonio Cipria che si attivò per fare rinascere il gioco del calcio nella piccola frazione ragusana. Fu così che, nella suddetta data, venne depositato in lega il primo statuto societario della squadra “F.C Mazzarelli partecipante al campionato di terza categoria nella stagione 2003/2004. Il presidente Cipria affidò l’arduo compito di “svezzare” gli inesperti giovani locali all’indimenticato Arturo Caldarella, bomber dello Scicli degli anni settanta, che di fatto continuò crescendo di anno in anno. Percorso che, mister Caldarella, dovette interrompere al termine della prima stagione per l’insorgere di una grave malattia che lo portò via mesi dopo. Le basi erano comunque state gettate e proprio in quel periodo alcuni dei giocatori più esperti decisero di affiancare il presidente Cipria entrando in società con lo scopo di irrobustire la struttura della stessa.

Ricordiamo i nomi di Elio Occhipinti, Dario Barone, Claudio Di Grandi e Gianni Gurrieri, che si possono ricordare come i primi veri dirigenti del Mazzarelli.

Torna all’indice

La guida tecnica

Nella stagione 2004/2005 la guida tecnica venne affidata a Emilio Carnemolla che assunse il doppio ruolo di allenatore-giocatore e la squadra disputò un dignitoso campionato dimostrando giornata dopo giornata un’evidente crescita.

Si rivelò ancora più evidente nella stagione successiva sotto la guida di Angelo Scalone, che arrivò ad un passo dal disputare i play off, per la promozione alla 2ª categoria piazzandosi al quarto posto.

A quel punto i tempi divennero maturi per sognare il salto in 2ª categoria.

Obiettivo raggiunto nella stagione 2006/2007 con la vittoria dei play off, raggiunti grazie al secondo posto in campionato.

Alla guida della squadra fece l’esordio come allenatore Gianni Gurrieri, tutt’oggi allenatore della prima squadra dopo 10 stagioni consecutive.

Torna all’indice

 

Sogno e realtà

L’entusiasmo attorno alla squadra in quel periodo era alle stelle grazie al raggiungimento della 2ª categoria che mancava a Marina di Ragusa da oltre vent’anni.Questo clima di entusiasmo fece avvicinare sempre più persone alla società e ciò determinò il passaggio di consegne tra Antonino Cipria e Carmelo Alabiso, che divenne, nell’estate del 2007, il secondo presidente della storia della società e che lo vede tutt’oggi ancora in carica.

La prima stagione in 2ª categoria (2007/2008) vide il Mazzarelli disputare un dignitosissimo campionato, classificandosi al sesto posto della classifica finale. Mancando l’accesso ai play off per un goal subito a cinque minuti dalla fine sul campo del Chiaramonte che vincendo quella partita per 1-0 disputò (e poi vinse) iplay off al posto del Mazzarelli.

Il rammarico per l’ impresa sfiorata non intaccò l’entusiasmo di quella giovane dirigenza che si trattava sempre meglio stagione dopo stagione.

Torna all’indice

Il battesimo

Il 5 Luglio 2008, il consiglio direttivo della società deliberò di variare la denominazione sociale. Da F. C. Mazzarelli in ” A.S.D. Marina di Ragusa “ al fine di far conoscere sempre più la nostra realtà nelle altre province siciliane.

Torna all’indice

Passaggio in 1ª categoria

Play off per la promozione in 1ª categoria arrivarono nella stagione 2008/2009 con il Marina che si classificò al terzo posto. Ricordiamo la semifinale-derbycontro la New Team Ragusa allo stadio selvaggio[6] che termina 1-1. Facendoci qualificare per la finale promozione contro il Real Niscemi giocata sul neutro diComiso.

Eravamo ad un passo dalla storica promozione in 1^ categoria, ed un paese intero invase Comiso per assistere alla partita dell’anno.

Purtroppo finì anch’essa in parità (1-1) qualificando stavolta il Real Niscemi alla categoria superiore.

La delusione fu tanta che, ancora oggi ci si ricorda del goal mancato a due passi dalla porta, in pieno recupero che ci avrebbe promosso in 1ª categoria .

Nell’ estate del 2009, la società con enormi sacrifici, rinforzò ulteriormente la rosa dell’anno prima, per puntare senza mezzi termini alla promozione in 1ª categoriache arrivò alla fine di un esaltante testa a testa con il Per Scicli.

Era infatti il 21 Marzo 2010, quando si giocava l’ultima giornata di campionato a Scicli fra il Per Scicli e il Marina di Ragusa, con i locali in vantaggio di un punto inclassifica e a cui bastava il pareggio per vincere il campionato.

Ma a vincere invece fu il grande cuore dei ragazzi del Marina che sospinti da circa 500 persone venute in trasferta, espugnarono Scicli per il 1-0, grazie al goal diGianni Gurrieri, all’ epoca ancora allenatore-giocatore.

Al ritorno da Scicli fu festa grande in piazza Duca degli Abruzzi, perché per la prima volta una squadra di calcio di Marina di Ragusa era promossa al campionato di 1ª categoria .

Torna all’indice

A caccia della Promozione

Il primo anno in 1ª categoria fu un anno molto travagliato. Nonostante il grande impegno profuso da tutti, dirigenti ed atleti, qualcosa non girò a dovere ed il Marina dovette aspettare l’ultima giornata per evitare i play out e salvare di conseguenza la permanenza nella categoria.

L’esperienza accumulata nella stagione precedente, determinò una rivoluzione a livello di organico che fu parecchio ringiovanito. La scelta della società si rivelò azzeccata perché quella squadra, contro ogni pronostico e ritenuta da molti come possibile retrocessa, si spinse invece fino al terzo posto finale in campionato, conquistando addirittura l’accesso mai play off per la promozione.

Non contenta del risultato ottenuto, quella squadra sconfisse il Frigintini in casa per il 3-1 e andò a vincere in trasferta per il 1-0 sul campo del Canicattini,vincendo di fatto i play off. Ma per il salto in promozione mancava ancora un ultimo scoglio da superare, il più arduo!

Era il 13/05/2012 e sul neutro di Gela si disputava lo spareggio tra Sant’Angelo Licata e Marina di Ragusa. I tifosi marinensi invasero Gela a bordo di pullman e auto sperando di rivivere le emozioni di Scicli, ma i ragazzi di Marina stavolta si imbatterono in qualcosa più grande di loro cedendo alla fine per il 4-1. Gli applausi ricevuti a fine partita fecero capire che il massimo era già stato fatto.

La stagione, 2012/2013, ricalca per certi versi quella precedente, a livello di prima squadra, con la conquista di nuovo del terzo posto. Purtroppo si chiude con lasconfitta in semifinale play off con il Canicattini che si vendica della partita dell’anno prima.

La stagione 2013/2014, appena conclusa, ha riservato per quanto riguarda la prima squadra la grossa soddisfazione per il secondo posto ottenuto in campionato ad un solo punto della vetta, e dall’altra la grossa delusione per la sconfitta.

La stagione 2014/2015, anche questo campionato ha riservato per la prima squadra la soddisfazione di classificarsi al 3° posto.

Difatti guadagnandosi la semifinale play off contro il New Pozzallo. Semi finale persa in casa a pochi minuti dalla fine in malo modo, con una terna arbitrale dal comportamento alquanto discutibile.

Con un passato del tutto esemplare la società A.S.D Marina di Ragusa, che nel frattempo si rinfresca aggiungendo altri elementi validi nel quadro dirigenziale, fa domanda di ripescaggio per il campionato di promozione per la stagione 2015/2016, che viene accettato dalla lega.

Torna all’indice

Settore giovanile

La stagione, 2012/2013 va ricordata per la nascita della Scuola Calcio dell’ A.S.D Marina di Ragusa. La dirigenza, infatti, comprendendo che un degno futuro può essere garantito solo attraverso la cura del settore giovanile.

La guida viene affidata al giovane Christian Manenti , raggiungendo sin da subito gli obiettivi auspicati.

La stagione 2013/2014 ha riscosso nel settore giovanile molti consensi, quasi raddoppiando il numero degli iscritti, che ha permesso alla società di iscrivere una propria squadra in ogni campionato.

Dai primi calci alla juniores passando per pulcini, esordienti, giovanissimi, allievi, creando i presupposti per essere una scuola calcio riconosciuta F.I.G.C , dopo solo due anni dall’ inizio di questo progetto.

Questo traguardo, che deve essere un punto di partenza per obiettivi futuri sempre più ambiziosi, è stato raggiunto grazie alla volontà ad al sacrificio di tutti dirigenti, allenatori, atleti e soprattutto i genitori dei ragazzini più piccoli che non fanno mai mancare la loro collaborazione.

Oggi stagione 2016, la scuola calcio vanta più di 70 atleti fra Primi Calci, Pulcini, Esordienti, Giovanissimi, Allievi e Juniores.

Torna all’indice

Classifica

Torna all’indice

La Squadra

La rosa stagione 2017/2018

PORTIERI DIFENSORI CENTROCAMPISTI ATTACCANTI
CAVONE PEPPE PIANESE GIGI PELLEGRINO GASPARE D’AGOSTA FABIO
BARBERA GIUSEPPE RUNZA MATTEO IOZZIA SIMONE ARENA DANIELE
LA LICATA GIOVANNI LA ROSA SALVO GIORDANELLA MATTIA ARENA NICOLA
TUVE’ SARO GIUDICE MARCO BUFALINO FEDERICO
CARNEMOLLA GIULIANO SELLA CARLO
BOLOGNA MATTIA ALIU BALDEH
GIARDINA MICHELE MORRIS PASSEWE
BELLAVITA BUCCIO
LO MAGNO ANGELO

Torna all’indice

Cronistoria

 

Torna all’indice

  1. ^ Calcio (sport), in Wikipedia. URL consultato il 12 febbraio 2016.
  2. ^ Marina di Ragusa, in Wikipedia. URL consultato l’11 febbraio 2016.
  3. ^ Lega Nazionale Dilettanti, in Wikipedia. URL consultato l’11 febbraio 2016.
  4. ^ Suddivisioni della Sicilia, in Wikipedia. URL consultato il 12 febbraio 2016.
  5. ^ Prima Categoria, in Wikipedia. URL consultato il 12 febbraio 2016.
  6. ^ Stadio Aldo Campo, in Wikipedia. URL consultato il 12 febbraio 2016.
  7. ^ Calcio/Introduzione – Wikibooks, manuali e libri di testo liberi, su it.wikibooks.org. URL consultato il 12 febbraio 2016.
  8. ^ Federazione Italiana Giuoco Calcio, in Wikipedia. URL consultato il 12 febbraio 2016.

You may have missed

Copyright © All rights reserved. | Newsphere by AF themes.