Il Marina supera la Jonica 3-0

MARINA di RAGUSA: Noto, Carnemolla, Iozzia, Bello, Vindigni, Saccà (Capozucchi 37’st), Arena A., Pellegrino (Sangarè 34’st), Maiorana (Reinero 22’st), Arena N., Iannizzotto (D’Agosta 29’ st). A disp. Barrerà, Belluardo, Capozucchi, Sangarè, Baldeh, Reinero, Bojang, Arena D. All. Utro

JONICA: Garcia, Savona (Giannetto 21’st), Manuli, Gazzè, Bartolilla (Belluardo 41’st), Smiroldo, Savona A. (Uscenti 22’), Gaeta, Dadone (Daci 15’st), Cardia, Saglimbene (La Forgia 14’st). A disp. Gugliotta, Maimone, Puglisi, Daci, Giannetto, La Forgia, Uscenti. All. Moschella.

ARBITRO: Maccorin (Pordenone)

NOTE: terreno di gioco allentato dalla pioggia delle ultime ore. Forte vento e freddo polare hanno condizionato la partita. AMMONITI: Bartolilla (J). ESPULSI:

Dopo alcune partite riaviate ieri a causa del forte vento e delle abbondanti piogge, il pericolo che anche questa partita poteva essere rinviata era alta. Poi man mano si capiva che le condizioni meteo potevano consentire il fischio d’inizio. La partita inizia con il controllo dei padroni di casa che nel giro di cinque minuti potrebbero anche andare a rete. Qualche folata di vento comunque risulta essere pericolosa per chi gioca controvento. Al minuto 23 Iannizzotto in area prova il destro, ma Garcia lo ferma in calcio d’angolo. Al 36esimo gol capolavoro del Marina finalizzato da Maiorana dopo una bella giocata iniziata da Carnemolla e con Nicola Arena che mette in condizione l’attaccante rossoblu di ribadire in rete. Al 41esimo il Marina potrebbe anche raddoppiare con Alessandro Arena ma il portiere ospite fa un doppio miracolo ed il risultato rimane sull’1-0. La ripresa comincia ancora il timbro rossoblu. Dopo appena cinque minuti un errore a centrocampo della JONICA innesca il contropiede del Marina. Iannizzotto si trova a tu per tu con il portiere ospite che lo ferma in corner. Al decimo gol capolavoro di Nicola Arena che raccoglie gli un cross basso del fratello, dribbla un difensore e con un pallonetto perfetto, beffa il portiere ospite: 2-0. Quattro minuti dopo calcio d’angolo per il Marina. Il cross basso viene svirgolato da un difensore della Jonica che alza la palla e mette nelle condizioni NicolaArena di ribadire in rete per il 3-0. La gara poi si mette in discesa per il Marina che controlla serenamente e chiude per il quindicesimo risultato utile consecutivo.