COMUNICATO UFFICIALE N. 9 DEL 5 FEBBRAIO 2018 – JUNIORES

COMUNICATO UFFICIALE N. 9 DEL 5 FEBBRAIO 2018 – JUNIORES

RAGUSA

ASD MARINA DI RAGUSA – SPORTING EUBEA   5 – 2

CAMPIONATO JUNIORES: L’ ASD MARINA DI RAGUSA VINCE IL BIG MACH CONTRO LO SPORTING EUBEA E SI GUADAGNA IL PRIMATO IN CLASSIFICA. I RAGAZZI DI MISTER FARRUGGIO SI IMPONGONO 5 – 2 IN UN INCONTRO DOVE VINCE LO SPORT.

Vittoria importante e convincente dell’ Asd Marina di Ragusa, nel big mach del Campionato Juniores, contro i pari grado dello Sporting Eubea, compagine che come si ci aspettava ha dato filo da torcere ai ragazzi di mister Farruggio. Primo tempo equilibrato dove nei primi minuti entrambe le squadre si studiavano per cercare di trovare lo spazio giusto nelle organizzate rispettive retroguardie. E’ Morris Abubaka a trovare lo spazio giusto al 20′ del primo tempo per portare in vantaggio la squadra di casa dopo un bell’assist del solito Aristide Westerpy Kinna. Passano pochi minuti e arriva la bella rete di Matteo Giordanella, che batte l’incolpevole portiere ospite con un preciso tiro a giro che si infila sotto l’incrocio dei pali. I ragazzi di Licodia nel finale di primo tempo premono ma non riescono a perforare il muro rossoblu. Termina cosi il primo tempo. Inizia subito forte lo Sporting, che chiama in due occasioni agli straordinari il sempre attento Giovanni La Licata. Al 65′ è un capolavoro di Kinna a portare il Marina sul 3 a 0, pregevole tocco sotto dopo una bella triangolazione con i compagni. Ultimo quarto d’ora convulso, dove prima accorcia le distanze lo Sporting e dopo chiudono la partita ancora Kinna, su calcio di rigore e Morris Passewe su azione personale. Altro rigore, questa volta per gli ospiti che fissa il risultato finale. Da sottolineare il grande Fair Play dimostrato da entrambe le compagini, sia in campo che in tribuna dove erano presenti tanti tifosi sia locali che ospiti. Con questa vittoria l’Asd Marina di Ragusa si riporta in testa solitaria al campionato juniores e continua ad inseguire il sogno della vittoria finale. GRAZIE RAGAZZI.